Leggi le ultimissime:

Chi costruisce pagine web, è consapevole del fatto che la scelta del font per il testo delle pagine è ridotta ai soliti 6-7 (Verdana, Arial, Times new roman ecc…). Questo perchè quando viene caricata una pagina web sul nostro computer, il sito và a cercare il font tra quelli installati su ogni computer e i caratteri presenti sulla quasi totalità delle macchine sono molto pochi come ho detto prima. Se il Webmaster impostasse un font non presente nel computer del visitatore del sito, il suo computer caricherebbe automaticamente il font predefinito di sistema.

Dunque vediamo come aggirare il problema e personalizzare i Font di un sito web in modo tale che tutti i visitatori riescano a visualizzare il testo formattato come vogliamo noi.

La prima soluzione potrebbe essere quella di sfruttare i CSS, ma personalmente lo sconsiglio principalmente per due problemi, innanzitutto per il copyright del Font e poi per il problema di compatibilità tra i vari browser. Internet Explorer supporta EOT mentre Mozilla Firefox supporta Web Open Font Format e TrueType, altri come Safari e Chrome supportano solo TrueTypeinfine Safari Mobile (iPhone e iPad) usa il formato SVG.
Entrambi i problemi spariscono se sfruttiamo il servizio di Typekit che ci consente di utilizzare font differenti dai classici e di rendere la lettura universale con qualsiasi browser utilizzato. Basterà registrarsi gratuitamente al servizio per poter sfruttare tutta la potenza di font-face e JavaScript, ottenendo il codice desiderato e inserendolo all’interno del sito. Inoltre esiste anche una versione a pagamento, che consente di utilizzare una gamma maggiore di caratteri ed elimina il limite di banda di 5gb mensili per account.

Unica pecca di utilizzare un Font non-standard all’interno del nostro sito web sarà l’appesantimento delle nostre pagine, all’incirca un 50kb di media, per il resto mi sembra un idea originale, da provare per chi ha voglia di fare esperimenti nel web.



  1. Se lo desideri, commenta per primo questo articolo



You must be logged in to post a comment.