Leggi le ultimissime:

La famosa piattaforma di blogging WordPress giunge alla tanto attesa e fatidica versione 3.0.

Dopo un lungo periodo di prove, beta testing e numerose versione intermedie, si è infatti giunti allo stadio finale da parte degli sviluppatori attraverso la distribuzione del codice definitivo per il download singolo o attraverso funzionalità interna del software.

Tante, e molto consistenti, le novità apportate alla piattaforma WordPress, sempre meno limitata ai blog e sempre più orientata verso la gestioni di siti, servizi e portali web.

Aggiornare la piattaforma di blogging più popolare del web è stato un lavoro non indifferente, portato avanti da 218 contributori volontari su un arco temporale di sei mesi. Oltre al nuovo tema di default, le maggiori novità di WP 3.0 comprendono l’integrazione di WordPress Multi User e del CMS WP standard in un’unica piattaforma: in altri termini, d’ora in poi sarà possibile gestire un numero indefinito di siti web (da 2 a qualche milione) dalla stessa installazione remota, con tutti i notevolissimi vantaggi che la cosa comporta dal punto di vista del management del codice, gli update, i componenti aggiuntivi (plug-in) e via elencando.

L’altra importante aggiunta del nuovo WordPress è l’introduzione delle “tassonomie” personalizzate, con la possibilità per gli admin di specificare categorie di contenuti anche molto diverse dai canonici “post” noti a ogni blogger o frequentatore della blogosfera che si rispettino.

La funzionalità, finora disponibile sono attraverso plug-in specifici per singole tassonomie aggiuntive , apre a scenari di utilizzo inediti del CMS come ad esempio uno store online, che invece dei post fa da contenitore di “prodotti” dotati di campi e parametri utili a scopo di e-commerce, quali prezzo, categoria merceologica e quant’altro.

Tutto questo in WordPress 3.0 che puoi scaricare dal sito web ufficiale



  1. Se lo desideri, commenta per primo questo articolo



You must be logged in to post a comment.